LA NOSTRA ESPERIENZA CON ECO STRESS DOBUTAMINA IN BAMBINI CON TRASPOSIZIONE DEI GRANDI VASI E ARTERIAL SWITCH

 A. Giromella, B. Mohamed, P. Pardini, L. Parenti, R. Rappelli
Reparto Cardiologia - CNR Ospedale "G. Pasquinucci", Massa

Presso la Cardiologia del nostro centro da Novembre 1999 ad Aprile 2000, sono stati effetttuati test Eco Stress con Dobutamina in 11 bambini di età compresa tra 9-12 anni e peso compreso tra 36-52 kg, affetti da trasposizione dei grandi vasi e sottoposti a correzione chirurgica con arterial switch. Questo allo scopo di valutare l'eventuale ischemia residua, che è una possibile complicazione di tale intervento. Il test è stato eseguito in tutti i bambini in regime ambulatoriale. Una stanza dell'ambulatorio è stata attrezzata con elettrocardiografo per monitoraggio continuo dell'Ecg, sfigmomanometro, ecografo, carrello d'urgenza, defibrillatore e pompa Lificare 5000 micro per la somministrazione del farmaco. Al bambino è stato posizionato un catetere venoso con rubinetto a tre vie dotato di prolunga, previa applicazione di pomata anestetica. L'Ecg è stato monitorizzato nelle derivazioni previste dal protocollo operativo (DI, DII, DIII AVF, AVR, AVL, V2, V4, V6, V5R E V3R). Prima dell'inizio del test è stato eseguito Ecg, Eco Color Doppler e rilevata la PA.. Il protocollo prevede 5 stadi di 3 minuti in ognuno dei quali il dosaggio della Dobutamina viene incrementato progressivamente (5, 10, 20, 30, 40). La PA e l'Ecg vengono rilevati alla fine di ogni stadio. Durante l'esecuzione sono stati presenti, oltre al medico, un'infermiera professionale addetta alla pompa d'infusione e all'osservazione delle condizioni psicologiche e fisiche del paziente e un tecnico di cardiologia addetto a rilevare la PA e l'Ecg. L'Eco Dobutamina è stato ben tollerato da tutti i pazienti e non si sono rilevate complicazioni tranne in 2 pazienti in cui sono state osservate reazioni cutanee allergiche rilevate dall'infermiera addetta.

 

P37